I disegni di Celso Anderlini

ottobre 2018

L’esposizione “Fra palazzi e osterie. I disegni di Celso Anderlini”, curata da Valter Galavotti e Giampaolo Dall’Olio e ospitata nella Sala San Francesco dal 9 al 27 ottobre, per la prima volta offre una retrospettiva sulla produzione, ignota ai più, dell’imolese Celso Anderlini, impiegato dell’ufficio di Stato Civile, che coltivò tutta la vita una grande passione per il disegno, lasciando dopo la sua morte una notevole quantità di schizzi, disegni, taccuini.

Pochi di questi sono stati pubblicati. La Biblioteca propone un breve percorso di lettura nel quale sono elencate, in ordine cronologico di stampa, notizie di pubblicazioni in cui sono presenti alcuni suoi disegni.

}

Calendario [della Cassa di Risparmio di Imola], Imola, Galeati, 1960-1965. I calendari dal 1960 al 1963 hanno il sottotitolo Imola artistica, e sono illustrati da disegni di Celso Anderlini.
Dei calendari negli anni seguenti è stata pubblicata la raccolta.

trovalo in biblioteca

}

Raccolta calendari dal 1960 al 1965 [a cura della Cassa di risparmio di Imola], s. l., s. e., 1966? Raccolta di calendari realizzati dalla Cassa di risparmio di Imola negli anni 1960-1965, di cui quelli usciti dal 1960 al 1963 hanno il sottotitolo Imola artistica, e sono illustrati da disegni di Celso Anderlini.

trovalo in biblioteca

}

La Romagna dei vini, a cura di Alteo Dolcini e Tommaso Simoni con la collaborazione di Adriano Fiore, realizzazione grafica e fotografie di Gian Franco Fontana, Bologna, Alfa, stampa 1967. Disegni di Celso Anderlini.

trovalo in biblioteca

}

Imola nei disegni di Celso Anderlini
S. Giovanni in Persiceto, FARAP, 1983. Immagini in parte già pubblicate nei calendari della Cassa di risparmio di Imola degli anni 1960, 1961, 1962, 1963.

trovalo in biblioteca

}

In memoria di Antonio Cicalini: figura limpida e incorrotta di combattente antifascista e resistente, Imola, s. e., 1983. Cartolina postale avente sul retro un disegno di Celso Anderlini raffigurante Antonio Cicalini, Imola, 13.12.1902-31.1.1983.

trovalo in biblioteca

}

Venerio Montevecchi, Osterie d'Imola: fatti e misfatti, osti, ostesse e bevitori tra Ottocento e Novecento, Imola, Bacchilega, 2003. Disegno di Celso Anderlini in copertina e nelle pagine interne, in particolare nel capitolo Gente in osteria (pp. 127-144).

trovalo in biblioteca

}

Venerio Montevecchi, Pippo d'la Fiscina: un fatto accaduto durante la guerra e raccontato da Celso Anderlini, in “Pagine di vita e storia imolesi”, 15, 2015, pp. 327-329. Disegno Celso Anderlini in apertura.

trovalo in biblioteca

}

Giampaolo Dall'Olio, Valter Galavotti, Fra palazzi e osterie. I disegni di Celso Anderlini, Imola, Tipografia Fanti, 2018.