Bimartedì autunno 2018

Incontri e letture in Biblioteca

Ecco il calendario degli incontri:

Presentazione del libro di Karen Venturini

  • martedì 16 ottobre 2018, ore 20.30

 Presentazione della tesi di laurea di Filippo Servadei

  • martedì 23 ottobre 2018, ore 20.30

 Conversazione con mons. Giorgio Sgubbi

  • martedì 30 ottobre 2018, ore 20.30

 Conversazione con Renato Grimaldi e Almerino De Angelis

  • martedì 6 novembre 2018, ore 20.30

Presentazione del libro di Ermanno Cavazzoni

  • martedì 13 novembre 2018, ore 20.30

 


Melanconia con stupore

Presentazione del libro di Karen Venturini (Raffaelli, 2017)

Il titolo trae spunto da una delle diagnosi delle schede di donne ricoverate, tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, negli ospedali psichiatrici imolesi. I ritratti fotografici delle pazienti hanno ispirato storie di una dolente umanità femminile vissuta in tempi non lontani.
Ivonne Donegani, già direttore del Dipartimento di salute mentale dipendenze patologiche dell’Azienda USL di Bologna, dialoga con l’autrice, docente di design all’Università di San Marino. Letture della compagnia teatrale Arte e Salute onlus di Bologna.

  • martedì 16 ottobre 2018, ore 20.30

apri

Date:

  • 16 ottobre 2018 ore 20.30
versione stampabile

Imola dal ’68 al ’77. Movimenti e gruppi extraparlamentari di sinistra

Presentazione della tesi di laurea di Filippo Servadei (Scuola di lettere e beni culturali dell’Università di Bologna)

A cinquant’anni dal 1968, un affondo nell’attività del Movimento studentesco e dei gruppi della extrasinistra imolese, cassa di risonanza di orientamenti ed eventi nazionali e internazionali, per ricostruire la storia della città da quell’anno al 1977. Un decennio che ha segnato una netta linea di demarcazione nella storia europea.
Dialoga con l’autore Massimo Ortalli, Circolo studi sociali Errico Malatesta, Archivio della Federazione Anarchica.
Italiana.

  • martedì 23 ottobre 2018, ore 20.30

apri

Date:

  • 23 ottobre 2018 ore 20.30
versione stampabile

Amore e ragione: un binomio impossibile?

Conversazione di mons. Giorgio Sgubbi

Il rapporto tra fede e ragione considerato in una dialettica di confronto tra laici e credenti. Chi è realmente razionale può essere autenticamente credente? Il relatore sostiene questa ipotesi e si avvale dei precetti della filosofia classica che sottolineano l’unione imprescindibile della ragione con il Mistero.
Mons. Sgubbi, teologo e docente presso la facoltà di teologia dell’Emilia-Romagna e di Padova, sarà intervistato da Stefania Freddi, giornalista.

 

  • martedì 30 ottobre 2018, ore 20.30

apri

Date:

  • 30 ottobre 2018 ore 20.30
versione stampabile

Per grazia ricevuta: gli ex voto dipinti della Prima Guerra Mondiale

Conversazione di Renato Grimaldi e Almerino De Angelis

Nella ricorrenza del centenario della fine della Grande Guerra, uno sguardo agli ex voto di soldati e civili italiani coinvolti nella tragedia immane della guerra. Le tavolette dipinte, semplici, povere ma fortemente espressive, illustrano episodi sconosciuti e intrisi di paura nei quali emerge un forte desiderio di pace.
Ne parlano Renato Grimaldi dell’Università di Torino e Almerino De Angelis della Società per gli Studi Storici della Provincia di Cuneo.
Conversazione in collaborazione col Gruppo Alpini Stefanino Curti Imola Valsanterno in occasione della mostra allestita alla Salannunziata, Imola, dal 4 all’11 novembre 2018.

  • martedì 6 novembre 2018, ore 20.30

apri

Date:

  • 6 novembre 2018 ore 20.30
versione stampabile

Le città femminili nella galassia dei dementi

Incontro con Ermanno Cavazzoni in occasione del suo ultimo libro La galassia dei dementi (La nave di Teseo, 2018)

Nella pianura emiliana intorno al 6000 d.C. un’invasione aliena distrugge le città: sopravvivono solo i sistemi industriali costruiti nel sottosuolo e i pochi umani rimasti sono esposti a terribili rischi. Nella dimensione fantascientifica surreale, sfrenata e ironica, descritta da Cavazzoni in La galassia dei dementi, finalista del premio Campiello, il futuro appare sospetto e inquietante, ma anche stranamente familiare.

Lettura del testo, con la partecipazione di Ermanno Cavazzoni.
Partecipano Muriel Pavoni e Giorgio Zabbini
A cura dell’Associazione Viaemiliaventicinque.

  • martedì 27 novembre 2018, ore 20.30

 

Ermanno Cavazzoni, nato a Reggio Emilia, vive a Bologna, dove è docente di poetica e retorica all'Università. Definito intellettuale felicemente "disorganico", è autore di libri di narrativa, da Il poema dei lunatici (1987), da cui ha tratto con Federico Fellini la sceneggiatura per il film La voce della luna, a Gli eremiti del deserto (2016). E' stato con Gianni Celati e altri ideatore e curatore della rivista "Il semplice".

 


apri

Date:

  • 27 novembre 2018 ore 20.30
versione stampabile