Volevo essere una vedova

Presentazione del libro di Chiara Moscardelli (Einaudi, 2019)

Torna a grande richiesta la protagonista di Volevo essere una gatta morta, che ancora single dopo 10 anni decide di spacciarsi per vedova, così da non essere più additata come zitella dalla società.
Chiara Moscardelli, scrittrice romana trapiantata a Milano, ha ridefinito i confini del romanzo rosa, con colpi di scena, thriller, figure femminili che hanno l’ironia come marchio di fabbrica. Dopo il successo del romanzo d’esordio Volevo essere una gatta morta (2011), ha pubblicato La vita non è un film (Einaudi 2013) e Quando meno te lo aspetti (Giunti 2015).
Volevo essere una vedova (Einaudi, 2019) è il suo ultimo romanzo, l’autrice ne parla con Lidia Mastroianni.

  • martedì 18 giugno 2019, ore 21

 

 


apri

Date:

  • 18 giugno 2019 ore 21
versione stampabile