SPID/LepidaID

La biblioteca supporta l’urp nella procedura di riconoscimento de visu

SPID/LepidaID è una novità fortemente voluta dal comune di Imola insieme a Regione ed enti pubblici per garantire ai cittadini l’opportunità di ottenere una identità SPID in grado di accompagnare e sostenere un accesso inclusivo ai servizi digitali.

SPID, Sistema Pubblico di Identità Digitale è il servizio che permette a cittadini e imprese di accedere a tutti i servizi on line della pubblica amministrazione (servizi demografici on line, iscrizioni scolastiche, fascicolo sanitario elettronico, INPS, Agenzia delle Entrate, ...) e dei privati aderenti, utilizzabile da computer, tablet e smartphone.
Per info: id.lepida.it

Come ottenere spid

Chi possiede credenziali FEDERA
I cittadini imolesi che possiedono una identità FedERa riceveranno una comunicazione via email con le indicazioni per convertire l'identità FedERa in una nuova identità SPID/LepidaID:
• chi possiede credenziali FedERa di livello Alto dovrà seguire le istruzioni e i passi proposti dalla procedura per completare la registrazione e attivazione online;
• chi possiede credenziali FedERa di livello Basso e Medio, oltre al completamento della registrazione on line, dovrà scegliere la modalità di identificazione tra quelle disponibili, in modo da attivare le nuove credenziali.


Chi NON possiede identità digitale
Chi non possiede una identità FedERa può ottenere la nuova identità gratuitamente registrandosi sul sito: https://id.lepida.it/idm/app/registrazione.jsp; per attivare le credenziali occorrerà scegliere la modalità di identificazione tra quelle proposte dal sistema di registrazione.


SPID/LepidaID - come ottenere le credenziali
Ottenere una identità digitale LepidaID è semplice e gratuito: occorre essere maggiorenne con documento di riconoscimento italiano, e avere a portata di mano:
• indirizzo e-mail
• telefono cellulare
• un file pdf con la scansione fronte retro di un documento di riconoscimento valido (carta di identità, passaporto o patente di guida)
• un file pdf con la scansione fronte retro della tessera sanitaria.