Di nuovo a scuola

settembre 2020

L’epidemia di coronavirus, che ha fermato per un lungo periodo la vita produttiva e sociale del Paese, ha colpito alcuni settori in modo particolare. Tra questi sicuramente la scuola. Con lezioni sospese da febbraio e studenti rimasti a casa in attesa di uno sblocco che di fatto non è mai arrivato, maestri e insegnanti si sono dovuti adoperare con soluzioni alternative per continuare a svolgere i programmi al meglio delle proprie forze.

Ora, in occasione dell’avvio di un nuovo anno scolastico e della ripresa delle lezioni in almeno una parte degli istituti, la biblioteca comunale di Imola segnala alcuni libri che seguono in questa avventura la scuola e i suoi protagonisti.

Strutturato in due sezioni, dedicate la prima all’e-learning (tema oggi di gran moda, in realtà in essere da parecchi anni), la seconda all’edilizia scolastica, il presente percorso di lettura affronta i problemi emersi in questa circostanza connessi alla didattica, con le strumentazioni e le modalità imposte dal contingente: prima a distanza, per tutta la lunga fase del lockdown, poi di nuovo in aula, nella constatazione dell’inadeguatezza di strutture non proprio flessibili, come la situazione, invece, richiederebbe.