Chiesa di San Macario

La chiesa fu costruita nel 1506 ed era sede della Confraternita "dei pellegrini". Nel 1756 l'edificio fu completamente ricostruito. Il progetto è attribuito a Cosimo Morelli, mentre a Giovanni Magistretti fu affidata la direzione dei lavori. Soppressa in età napoleonica e riaperta nel 1825, oggi la chiesa, sconsacrata, è utilizzata come sala conferenze. 

Fonti  manoscritte
Giovanni Nicolò Villa, Cenni biografici sopra alcuni artefici imolesi del sec. XVI- XVIII, sec. XVIII (Bim, Mss. Imol. 167), c. 28Giovanni Nicolò Villa, Pitture della città d'Imola ... , 1794 (Imola, Bim, Mss. Imol. 43), c. 1087B, pubblicato in Pitture della città d'Imola ... A cura di Claudia Pedrini. Imola, La mandragora, 2001

Gaetano Giordani, Memorie manoscritte intorno alle vite ed alle opere de' pittori scultori architetti eccetera Raccolte da Gaetano Giordani nell'anno 1826, sec. XIX (Bologna, Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, Manoscritto B. 1809),  p. 9 di "Memorie intorno alla vita ed alle opere del cavaliere Cosimo Morelli architetto d'Imola", pubblicato in Memorie manoscritte intorno alle vite ed alle opere de' pittori scultori architetti eccetera d'Imola raccolte da Gaetano Giordani nell'anno 1826. A cura di Matteo Bacci e Francesca Grandi. Imola, La mandragora, 2006, p. 131

Pietro Antonio Meloni, Memorie delli pittori, scultori, ed architetti della città, e diocesi d'Imola, sec. XIX (Bagnara di Romagna, Archivio parrocchiale), pubblicato in Memorie delli pittori, scultori, ed architetti della città, e diocesi d'Imola. Manoscritto del 1834. Imola, Grafiche Galeati, 1992, p. 85

Domenico Andreini, Raccolta di Documenti e Notizie storiche riguardante la Città d'Imola, ms., sec. XIX  (Imola, Bim, Mss. Imol. 398), c. 628

Opere a stampa

Anna Maria Matteucci, Denna Lenzi, Cosimo Morelli e l'architettura delle legazioni pontificie, Imola, Santerno, University Press, 1977, p. 203

Paola Venturi, Chiesetta oratorio di San Macario, in Idem, Imola. Guida alla città, Rimini, Maggioli, 1987, p. 36. (Guideverdi, 12)

Oratorio di San Macario, in Sui sentieri dello spirito. Tutte le chiese della diocesi, a cura di Alessio Mazzini, Angelo Visani, Imola, CARS, Il nuovo diario messaggero, 2000, pp. 76-77

Oratorio di San Macario, in Imola al tempo delle legazioni. Itinerari settecenteschi nella città, Imola, Associazione turistica Pro loco di Imola, 2002, p. 29

Tesori di sacrestia di chiese soppresse della Diocesi di Imola, a cura di Alessio Mazzini, Marco Violi, Imola, La mandragora, 2010, pp. 94-95

P. Serafino Gaddoni, Chiese della citta d'Imola, 5, a cura di P. Bruno Monfardini,  Imola, Diocesi di Imola, 2011, pp. 150-151



Fonti iconografiche

Fotografie esposte alla mostra "Cosimo Morelli: architettura e decorazione tra Barocco e Neoclassico" (Imola, 1982) 

Cosimo Morelli, Interno Della Chiesa di S. Macario a Imola; Foto G. F. Fontana. - Imola : Santerno Edizioni S.a.S., 1982. - 1 foto : gelatina a sviluppo ; 591 x 398 mm.