Maggio dei libri 2020. Scoprire il mondo con il maggio del libri

maggio 2020

Se leggo scopro”, così recita il claim di quest’ultima edizione del Maggio dei Libri, la campagna nazionale promossa dal Cepell del Ministero della Pubblica Istruzione a favore della lettura, che allude al potere esplorativo e alla forza immaginativa sollecitata dai libri.

Noi vi proponiamo “scoprire il mondo”, ovvero la natura nella sua struttura, nei suoi ingranaggi e nei suoi fragili equilibri, spesso infranti, per ripensare, se possibile, una forma di progresso sostenibile.

Tra romanzi, film e testi di approfondimento i titoli segnalati spaziano così dalle scienze naturali e sociali a quelle economiche e politiche, perché uomo, ambiente, sistemi produttivi e di consumo sono per forza strettamente intrecciati, si influenzano a vicenda e provocano, nel prevalere di una forza sull’altra, turbamenti, squilibri e danni irreversibili, al clima e ai vari ecosistemi in primis. Ma esiste anche un approccio diverso, che mira a un progresso a impatto ridotto, che ragiona sul rapporto popolazione mondiale/suolo e risorse disponibili, che sfrutta e ricicla lo scarto, limita il consumo di risorse, producendo al contempo profitto. È su queste premesse che è nata l’Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile dell’intero pianeta, ponendo particolare attenzione ad alcune priorità quali appunto il clima, l’ambiente, l’energia, la salute, e poi l’educazione, l’economia, il lavoro e l’innovazione, le disuguaglianze sociali e di genere.

Ed è proprio da qui che vogliamo partire…

 Il presente percorso di lettura risponde agli obiettivi 7 (energia pulita e accessibile), 11 (Città e comunità sostenibili), 12 (Consumo e produzione responsabili), 13 (Lotta contro il cambiamento climatico), 14 (La vita sott’acqua) e 15 (La vita sulla terra) dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, approvata dall’ONU nel 2015 con l’ambizione di realizzare pace, prosperità e uguaglianza per il pianeta e l’umanità. Articolata in “17 obiettivi di sviluppo sostenibile” (SDG: Sustainable Development Goals) e 169 target, l’agenda è condivisa a livello mondiale da tutti i Governi e tutte le Associazioni che intendono operare in questa direzione. La Biblioteca Comunale di Imola, attraverso l’Ifla (International Federation of Library Association) e l’AIB (Associazione Italiana Biblioteche) supporta gli SDG.