Fa parte di:

Le città femminili nella galassia dei dementi

Incontro con Ermanno Cavazzoni in occasione del suo ultimo libro La galassia dei dementi (La nave di Teseo, 2018)

Nella pianura emiliana intorno al 6000 d.C. un’invasione aliena distrugge le città: sopravvivono solo i sistemi industriali costruiti nel sottosuolo e i pochi umani rimasti sono esposti a terribili rischi. Nella dimensione fantascientifica surreale, sfrenata e ironica, descritta da Cavazzoni in La galassia dei dementi, finalista del premio Campiello, il futuro appare sospetto e inquietante, ma anche stranamente familiare.

Lettura del testo, con la partecipazione di Ermanno Cavazzoni.
Partecipano Muriel Pavoni e Giorgio Zabbini
A cura dell’Associazione Viaemiliaventicinque.

  • martedì 27 novembre 2018, ore 20.30

 

Ermanno Cavazzoni, nato a Reggio Emilia, vive a Bologna, dove è docente di poetica e retorica all'Università. Definito intellettuale felicemente "disorganico", è autore di libri di narrativa, da Il poema dei lunatici (1987), da cui ha tratto con Federico Fellini la sceneggiatura per il film La voce della luna, a Gli eremiti del deserto (2016). E' stato con Gianni Celati e altri ideatore e curatore della rivista "Il semplice".

 


apri

Date:

  • 27 novembre 2018 ore 20.30
versione stampabile